VALLE DEL SELE E DEL CALORE. RICORSO AL TAR SUL PIANO OSPEDALIERO

De Luca presenta un nuovo piano ed accoglie le prescrizioni dei comitati.

Il Comitato per la salute pubblica e le associazioni locali ebolitane facenti parte dello stesso per il mezzo della Presidente Rosa Adelizzi, la FISI, per il mezzo del legale responsabile Scotillo Rolando, Pagano Cosimo, Mirra Vito e Rufo Carmine , in rappresentanza dell’utenza e dei dipendenti degli Ospedali di Eboli, Battipaglia, Roccadaspide ed Oliveto Citra ,rendono noto che il  giorno 27 settembre 2017 si discuterà al TAR della Regione Campania il ricorso contro il Piano Ospedaliero Campano (Decreto 33/2016) per ciò che attiene all’area della Valle del Sele e del Calore (Ospedali di Roccadaspide, Eboli, Battipaglia ed Oliveto Citra) “Avevamo ragione: il piano, così come era stato presentato, non era rispettoso dei livelli minimi di assistenza nell’area della valle del sele e del calore, De Luca ha dovuto presentare un nuovo piano ospedaliero che sarà pubblicato in questi giorni. Aspetteremo la nuova edizione e valuteremo se sono state rispettate le nostre richieste, in alternativa produrremo un nuovo ricorso. ” Dichiara Rosa Adelizzi Presidente del Comitato per la salute pubblica della Valle del Sele e del Calore. Sulla questione interviene anche il presidente della FISI Rolando Scotillo “La nostra testardaggine ha raggiunto l’obiettivo di far cambiare il Piano Ospedaliero, staremo a vedere quali cambiamenti sono previsti nel nuovo piano alla luce delle nostre richieste. Siamo in attesa del verbale di udienza per capire le dinamiche processuali che hanno portato al rinvio del ricorso, dopo faremo ulteriori valutazioni.”

 

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Barbara Albero

1745 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO