ANALISI LABORATORI: PAGA LA REGIONE!

Radiografie, visite e analisi per controllare le patologie cardiologiche, le analisi dell’urina, del diabete e del sangue, insomma le prestazioni più diffuse non saranno più a pagamento e chi li ha già pagati sarà rimborsato. L’attesa e auspicata buona notizia è arrivata nella giornata di ieri grazie ad un provvedimento ad hoc preso dal governatore Vincenzo De Luca che ha autorizzato le Asl campane ad anticipare i fondi per le prestazioni delle analisi dei laboratori, scongiurando così il pericolo per i singoli contribuenti di dover pagare di tasca propria e per intero quegli esami che la sanità pubblica ha sempre e storicamente sovvenzionato. Contestualmente De Luca ha anche voluto precisare che coloro che hanno già fruito di prestazioni a pagamento hanno diritto al rimborso previa presentazione al distretto di riferimento del relativo titolo di spesa. Il presidente della Regione ha così annunciato di garantire le prestazioni di laboratorio per tutto l’anno e di ricorrere al pugno di ferro contro le truffe. Come contrappeso all’iniziativa assunta De Luca ha poi firmato un protocollo con la Guardia di Finanza dando il via ad una serie di controlli a tappeto nelle strutture accreditate segnalando già diversi casi eclatanti in cui si registrano aggravi di spesa fuori della norma. Convocata per oggi a Palazzo Santa Lucia una riunione operativa con tutti i dirigenti dell’Asl della Campania.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*