ASL, LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE

Il Commissario dell’Asl di Salerno Antonio Postiglione congela le procedure per l’assegnazione di una progressione economica a tutto il personale avente diritto, così come concordato e sottoscritto dall’ex manager Antonio Squillante, i lavoratori proclamano lo stato di agitazione. E’ quanto deciso al termine di una riunione dei rappresentanti della RSU aziendale e delle segreterie provinciali in attesa che il commissario possa assumere tutte le iniziative necessarie per garantire il pieno rispetto degli accordi sottoscritti
Le Segreterie Provinciali, in coerenza con la volontà espressa dai lavoratori ed in applicazioni dei dettati normativi vigenti hanno proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Asl di Salerno  richiedendo l’attivazione delle procedure di raffreddamento del conflitto ex art. 2 co. 2 L. 146/90 non escludendo un calendario di iniziative di lotta con azioni di sciopero.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*