COLLETTA ALIMENTARE: NEI SUPERMERCATI TORNA LA SPESA DELLA SOLIDARIETÀ –

Torna sabato 30 novembre la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: l’iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus che alla 23^ edizione si svolgerà in tutta Italia. In oltre 13.000 supermercati (746 in Campania), 145.000 volontari (oltre 5.400 in Campania) inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione, che nei mesi successivi verranno distribuiti a 7569 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano più di un milione e mezzo di persone bisognose in Italia, di cui quasi 345.000 bambini. Tantissimi i punti vendita in città a Salerno come in provincia dove volontari con la pettorina galla inviteranno i clienti a donare cibo per bisognosi del territorio salernitano.
Quanto raccolto, sarà distribuito nelle settimane successive alle persone bisognose assistite dal Banco Alimentare come mense dei poveri, associazioni di volontariato, Caritas, parrocchie ed altro.

Le donazioni di alimenti ricevute in quel giorno andranno a integrare quanto il Banco Alimentare recupera quotidianamente, combattendo lo spreco di cibo. Nel 2017, grazie all’efficiente rete logistica dei 21 magazzini locali di cui si compone la Rete Banco Alimentare, sono state distribuite oltre 91.000 tonnellate di cibo. Sarà possibile sostenere la Colletta Alimentare anche con un sms al numero 45582 attivo dal 3 novembre al 10 dicembre (il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali). La Colletta Alimentare, gesto con il quale la Fondazione Banco Alimentare aderisce alla Giornata Mondiale dei Poveri 2019 indetta da Papa Francesco, é resa possibile grazie alla collaborazione dell’Esercito Italiano e alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, all’Associazione Nazionale Bersaglieri, alla Società San Vincenzo De Paoli, alla Compagnia delle Opere Sociali e a centinaia di altre associazioni caritative.
La Regione Campania al fianco di Banco Alimentare Campania sostiene il recupero quotidiano delle eccedenze alimentari e la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, riconoscendone non solo il valore sociale ma anche educativo.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*