CON LOTITO E VENTURA CI SONO TANTI MOTIVI PER ESSERE OTTIMISTI A SALERNO

Continua la serie di risultati utili per i Granata, due vittorie e due pareggi, che permettono di tenere salda la seconda posizione in classifica, insieme a Perugia, Empoli e Crotone. La sosta di campionato sarà dunque non solo una pausa dagli impegni agonistici ma anche un momento per valutare tutto quello fatto finora, soprattutto a livello tattico dove mister Ventura ha lavorato duramente per far capire i suoi schemi ai giocatori. Il gruppo è compatto grazie alla volontà ferrea della società di valorizzare i giocatori più meritevoli cacciando via quelli che, nella scorsa stagione, auspicavano la retrocessione.

Anche i più giovani stanno facendo la loro parte, e pur se non giocano riescono sempre ad alzare il livello d’intensità degli allenamenti mettendosi in mostra, come avvenuto per Pinto che è stato oggetto di complimenti dallo staff tecnico.
Insomma, Ventura potrà giovare di questa coesione tra i suoi uomini infatti, nonostante qualche assenza di troppo e alcuni giocatori non al meglio, i risultati stanno arrivando e ciò fa ben sperare per quando Dziczek, Heurtaux e Cerci raggiungeranno il top della condizione. Mantovani e Akpa si trovano ancora in infermeria e anche Billong e Jallow hanno subito qualche acciacco e sono sempre sotto osservazione. Nel frattempo Ventura ha la certezza che in campo potrà scendere chiunque garantendo lo stesso livello d’impegno e qualità. Dalle giovani promesse come Odjer e Pinto, arrivato in prestito dalla Fiorentina, ai più esperti come Firenze e Lopez, che vanta anche una stagione in quello che è considerato il torneo di calcio più competitivo al mondo: la

 

Premier League. E proprio al campionato d’oltremanica sembra ispirarsi Lotito, a partire dal fidarsi ciecamente del suo allenatore che funge da vero manager all’inglese. Il presidente, fin da subito, ha dimostrato di voler portare un vento nuovo a Salerno, anche a costo di inimicarsi parte della tifoseria che in passato aveva troppa influenza sulla società, inseguendo il modello di calcio inglese fatto di bilanci in attivo e controllo totale di ogni aspetto. E a chi lo accusa di non puntare alla promozione in Serie A perché in tal caso dovrebbe cedere la proprietà, ha risposto: “Falso! La verità è che semmai ne avrei tutto l’interesse, perché dopo la promozione potrei ricavarne un prezzo migliore”.
Aldilà di come andrà a finire, siamo certi che la Salernitana sarà tra i protagonisti di questa stagione e che il pubblico potrà godere di un bel calcio, soprattutto se l’Arechi sarà sempre pieno: facendo la sua parte da dodicesimo uomo.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

6554 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO