CORONAVIRUS, LA DOPPIA FACCIA DELL’EMERGENZA –

Partiamo dalle buone notizie. Ad Agropoli doppio tampone negativo: l’estetista Laura Napoli, che alcune settimane fa era risultata positiva al coronavirus, è guarita. A dare la lieta notizia è il sindaco di Agropoli Adamo Coppola che fa sapere che dopo le verifiche effettuate nelle scorse ore dai medici dell’ospedale “Cotugno” di Napoli, la cittadina che è in stato di gravidanza, ha fatto ritorno a casa. “Una bellissima notizia che ci dà la speranza che da questa situazione si può uscire- ha dichiarato il sindaco di Agropoli. Ha proclamato per oggi il lutto cittadino, il sindaco di San Valentino Torio, Michele

Strianese, presidente della provincia di Salerno, per la morte di Raffaele Bifulco, il cittadino deceduto a causa del Coronavirus.
Bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici, esercizi commerciali chiusi dall 12.30 alle 15.00, sospesi i flashmob fino a domenica 22 Marzo.
Il sindaco ha ricordato che non si possono tenere i funerali religiosi e non si possono fare condoglianze a casa per evitare assembramenti.
“Ognuno deve rimanere a casa propria- ha dichiarato Strianese- Nella speranza che in una decina di giorni possiamo risollevarci”. Da presidente della provincia di Salerno, Strianese ha anche ricordato che da oggi parte lo stop ai cantieri. Cinque giorni per la messa in sicurezza, ma conseguenze pesanti sull’economia. Intanto c’è anche una parte della filiera economica che non si ferma da Battipaglia dall’azienda agricola di rosario Rago arriva il grido d’entusiasmo dei lavoratori. ” La gente come noi non molla mai” gridano gli operai che stanno garantendo l’approvigionamento di frutta e verdura sulle nostra tavole.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*