FINGE DI ESSERE STATO RAPINATO AL BANCOMAT, 31ENNE NEI GUAI

Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Campagna deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblcia di Salerno un 31enne del luogo per simulazione di reato. In particolare il giovane, presentatosi presso la locale caserma, riferiva di essere stato rapinato poco prima della somma di 250 Euro, appena prelevata da un bancomat della frazione Quadrivio, ad opera di due giovani armati di coltello. Esibiva anche un piccolo taglio del maglione e dell’addome nella parte destra. Le immediate indagini, condotte dalla Compagnia di Eboli coordinata dal cap. Luca Geminale, anche con la visione di telecamere private, permettevano di appurare invece che il giovane si era inventato tutto, confessando successivamente e spontaneamente agli investigatori la simulata rapina.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*