IN MOSTRA LE IMMAGINI PIU’ SUGGESTIVE DELLA REGATA DI AMALFI –

Catturare le emozioni con uno scatto. Nell’epoca in cui tutti adoperano lo smartphone per fotografare, la missione del fotoreporter è proprio questo. Andare oltre l’immagine, scavando nell’anima dei soggetti immortalati negli scatti. Ed è questo il senso del terzo volume dedicato alla Regata storica di Amalfi, curato da Massimo Pica e da altri fotoreporter salernitani che hanno presentato il loro lavoro prima a Salerno e poi ad Amalfi, sede dell’evento che unisce storia, sport e tradizione e che richiama da sempre tantissima gente.

Un volume con le immagini più belle dell’ultima regata storica di Amalfi e una mostra fotografica con gli scatti dell’impresa del galeone azzurro. Portano la firma di Massimo Pica e dei suoi colleghi fotoreporter Andrea Lucibello, Michele Amoruso, Ivan Romano, Dario Salzano e Francesco Truono hanno tradotto in immagini fotografiche gesti, volti, sfumature, colori, rituali e consuetudini di questa meravigliosa pagina della nostra storia civile, culturale, sportiva, dando vita ad una variopinta e suggestiva galleria di situazioni e personaggi. L’opera editoriale 2016 costituisce il terzo volume curato da Massimo Pica. Il primo nel 2005 in occasione del cinquantenario della Regata Storica, il secondo nel 2012 in occasione dei 57 anni. Passione, innato talento e occhio attento ad ogni emozione, Massimo Pica ha curato la mostra e coordinato personalmente ed instancabilmente il team che ha realizzato il volume. «Il volume fotografico per l’edizione 2016 è di 56 pagine anziché 48 come le precedenti pubblicazioni, il formato invece è rimasto invariato 24*29,7 cm per un totale di ben 135 fotografie – spiega Massimo Pica . La mostra è stata presentata presso gli spazi dell’Arsenale della Repubblica di Amalfi. Una parte del ricavato dalla vendita del volume fotografico sarà utilizzata per l’acquisto di un defibrillatore che sarà installato in un punto strategico della città di Amalfi». La mostra fotografica è stata allestita presso gli spazi del cortile dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Amalfi, dove è esposto anche il Galeone di Amalfi. Resterà fruibile per tutto il mese di agosto con ingresso gratuito (0rari : 9-13 15-19:30) e si compone di ben 21 pannelli di diversa grandezza. Nello specifico sono 13 pannelli del formato 60*48 cm, 6 pannelli 100*100 cm e 2 pannelli 100*200 cm per un totale di 135 fotografie esposte.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*