MUOVA AGGRESSIONE AI DANNI DI UN’AUTISTA DI BUSITALIA

Stamattina si è verificato l’ennesimo episodio di violenza ai danni di un’autista, donna, di Busitalia Campania, rea soltanto di aver acceso il motore dell’autobus qualche attimo prima della partenza dal Capolinea della linea 13 Pastena – Giovi – Ogliara, procedura quest’ultima necessaria al caricamento dell’aria senza il quale non sarebbe possibile l’avvio del mezzo.

Esprimiamo solidarietà alla collega per la vile aggressione subita.

Ormai gli episodi di violenza e di aggressione non sono più sporadici ma quotidiani.

E’ necessario riconsiderare il sistema di sicurezza a bordo degli autobus adottando misure straordinarie su alcune linee e fermate per arginare il fenomeno, come l’installazione di telecamere e cabine di guida protette, prevedendo anche, in alcuni casi, una maggiore presenza di personale addetto alla controlleria e delle Forze dell’Ordine.

Con le altre Organizzazioni chiederemo urgentemente al Prefetto di Salerno di convocare una riunione insieme all’Azienda per fare il punto della situazione e per mettere in campo tutti gli accorgimenti possibili allo scopo di rendere quanto più sicuro il lavoro degli autisti e del personale di bordo.

E’ indispensabile salvaguardare i lavoratori e le lavoratrici, perché non è possibile andare a lavorare con la paura, così come tutti i cittadini devono poter usufruire dei mezzi pubblici in piena sicurezza e libertà.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*