NALINI “VEDE” LA SERIE A

Giorni decisivi per il futuro di Andrea Nalini. L’esterno veneto, che ha compiuto ieri 26 anni, è in scadenza di contratto con la Salernitana da cui pare destinato a separarsi. La serie A chiama e Nalini, che è arrivato tardi tra i professionisti, non può e non vuole resistere al fascino della massima serie. La scorsa settimana Nalini ha assaporato l’atmosfera del grande calcio vestendo i panni del tifoso e seguendo dal vivo la gara della nazionale italiana contro la Svezia. Alcuni dei calciatori azzurri che erano in campo a Marsiglia potrebbero essere suoi avversari nel prossimo campionato di serie A. Su Nalini, infatti, ci sono le attenzioni di Chievo, Empoli e Crotone. I pitagorici si sono portati in vantaggio sulla concorrenza, proponendo un triennale al calciatore veronese che scioglierà a breve le riserve. Il suo agente attende di conoscere le intenzioni della Salernitana che, però, finora non ha fatto trapelare la volontà di fare follie per trattenere Nalini che in B piace a tanti ma che sarebbe disposto a dire no a tutti pur di restare in granata. Tutto, però, cambierebbe in caso di chiamata dalla serie A, cosa che, del resto, è già avvenuto. Partito dai dilettanti, Nalini sta per vedere realizzato il suo sogno. Il Crotone lo attende e gli offre la chance tanto attesa. Lì dove sono sbocciati tanti talenti Nalini avrà la possibilità di mettersi alla prova su un palcoscenico prestigioso. In granata ha vissuto tre stagioni altalenanti. Determinante nella promozione in cadetteria, a piccole dosi in cadetteria a causa del lungo stop per infortunio: Nalini ha grandi potenzialità fisiche e tecniche, ma a Salerno non è riuscito ad esprimersi con continuità, frenato com’è stato da diversi problemi fisici. Entro la fine di questa settimana si conoscerà il suo futuro che pare sempre più lontano da Salerno. Lo aspetta la serie A a cui, del resto, era impossibile dire di no.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*