ILARDI CONTRO IL CODACONS: “CI SONO I PRESUPPOSTI DEL PROCURATO ALLARME” –

E’ pronto a denunciare il Codacons per procurato allarme, l’imprenditore Antonio Ilardi, proprietario della struttura ricettiva Polo Nautico, situata a Pastena, dopo l’attacco lanciato ieri dall’associazione del consumatori che aveva chiesto la chiusura delle spiagge della città di Salerno e ipotizzato il reato di disastro ambientale in base ad alcuni episodi di inquinamento marino. Per […]

CODACONS SUL MARE SPORCO: CHIUDERE SUBITO TUTTE LE SPIAGGE

Sempre più catastrofica la situazione a Salerno: i cittadini indignati ci segnalano l’attuale e grave condizione del litorale salernitano a causa degli scarichi presenti sulle spiagge libere e le acque fortemente inquinate e piene di rifiuti, senza contare che la vicinanza del porto e del transito delle navi sia indubbiamente motivo di inquinamento e sporcizia. […]

SALERNO, SVERSAMENTO DI LIQUAMI IN MARE. CONTROLLI DELL’ARPAC

La Delegazione di Salerno di Marevivo ha riscontrato quest’oggi un nuovo sversamento nel lungomare di Salerno, allertando immediatamente l’ARPAC, in modo da procedere ad una campionatura. Solo pochi giorni fa, era stato segnalato un altro sversamento sempre nel mare di Salerno, in centro città, visibile dal lungomare. Anche in quell’occasione i rappresentanti della Delegazione si […]

FONDERIA PISANO, IL PRESIDENTE FESTEGGIA 90 ANNI TRA GLI OPERAI –

Ha festeggiato dietro i cancelli della sua fabbrica un compleanno speciale, il 90esimo, Guido Pisano, alla guida del consiglio d’amministrazione della Fonderia Pisano di Fratte , l’azienda al centro di decine di battaglia giudiziarie per difendere la correttezza delle sue attività produttive sul fronte dell’impatto ambientale. Incontrando gli operai, il presidente Pisano ha ricordato i […]

MAL’ARIA, NOCERA INFERIORE TRA LE DODICI CITTÀ … FUORILEGGE –

E’ Nocera Inferiore l’unica città in provincia di Salerno a conquistare il podio tra le dodici città campane negativo per lo sforamento dei livelli di smog. Anche con le auto ferme ed il lockdown in dodici città le polveri sottili sono state in aumento. Un 2020 all’insegna di “Mal’aria” per 12 città campane che restano […]

INQUINAMENTO FIUME SARNO, CONTROLLI DA PARTE DEI CARABINIERI –

Le analisi effettuate dall’Arpac, agenzia regionale per l’ambiente, sulle acque prelevate dal fiume Sarno hanno segnalato valori di concentrazione elevati per alcuni parametri di gran lunga oltre il limite massimo fissato dalle norme. Tra essi la presenza di batteri dell’Escherichia Coli. I carabinieri del gruppo di Torre Annunziata hanno eseguito controlli lungo il corso d’acqua […]

ARPAC. CENSITI GLI SCARICHI COSTIERI –

Un censimento degli scarichi a mare che possono diventare fonti di inquinamento. E’ quanto ha realizzato e censito l’Arpac di Salerno che ha preso in esame 475 scarichi in mare di acque reflue e altre tipologie di apporti . Un lavoro di mappatura importante  che viene messo a disposizione delle istituzioni  utile per valutare, a […]

CETARA SORRIDE: OK ALLA BALNEABILITA’ DOPO I RILIEVI DELL’ARPAC

Dopo il divieto di balneazione conseguente alle analisi del 26 maggio scorso relative alle acque del tratto di costa interessato, Cetara ottiene la “Riammissione alla Balneabilità” e, dunque, si prepara ad accogliere avventori e turisti sulle proprie spiagge, in tutta sicurezza. Arpac ha completato i controlli cosiddetti “pre-stagionali” sulla qualità delle 328 acque di balneazione in […]

ECCO CHI E COSA INQUINA IL FIUME SARNO ED I SUOI AFFLUENTI

Punta il dito essenzialmente sugli scarichi di reflui industriali (prevalentemente conciari per quanto attiene al torrente Solofrana e da industrie conserviere per quanto attiene al Sarno) l’indagine intrapresa dai Carabinieri del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari sul Bacino Idrografico del fiume Sarno. Sei Campionamenti delle acque (ante e post quarantena COVID 19), in differenti […]

FONDERIE PISANO, NUOVO ATTACCO DEL COMITATO “SALUTE E VITA”

Il Comitato e l’Associazione “Salute e Vita” e le famiglie di Salerno e della Valle dell’Irno esprimono nuovamente profonda rabbia e delusione per l’assenza d’iniziative concrete messe in campo dal Presidente della Regione Campania a più di una settimana dalle dichiarazioni rilasciate in merito alle ripercussioni dell’attività della Fonderia Pisano sulla salute pubblica. Non è […]