TORNA A CASA IMPRENDITORE SEQUESTRATO. INDAGANO I CARABINIERI

Scomparso da Giovedì, nella serata di ieri l’imprenditore cilentano Giuseppe Mautone ha fatto ritorno a casa.
Dalle prime indiscrezioni, pare che l’uomo abbia dichiarato di essere stato sequestrato e legato da un gruppo di criminali e lasciato in contrada Salice ad Ascea. Il sequestro ha lasciato chiari segni sul corpo di Mautone; lividi al volto, ferite ai polsi, con l’uomo in evidente stato di shock.
Dopo essersi fatto medicare al vicino nosocomio di Vallo della Lucania, Mautone si è recato nella caserma della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania dove è stato interrogato su quanto accaduto.
I militari, condotti dal Capitano Mennato Malgieri, hanno avviato le indagini. Nel frattempo la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha aperto un fascicolo di inchiesta per sequestro di persona.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*