UN SALERNITANO IL CAMPIONE ITALIANO ENALCACCIA CANI DA SEGUITA

Si è svolta Domenica 1° Luglio, ad Arezzo, la Finale del XX Campionato Nazionale Cani da Seguita su Cinghiale – Categoria Coppie – “Trofeo Leonelli” che si è conclusa con un risultato strepitoso per la squadra salernitana.

Dopo aver superato brillantemente prima la Finale Provinciale, che si è svolta a Giffoni Valle Piana il 3 Giugno scorso, e poi le Semifinali Nazionali del 22 Giugno, insieme agli altri salernitani Alberico Conte, con due segugi maremmani, Giuseppe Muraro, con due segugi italiani e Fabrizio Plaitano, con due segugi maremmani, Vitantonio Cobucci, con due segugi maremmani, è stato l’unico a qualificarsi per la Finale Nazionale di Arezzo.

Una prova di alta cinofilia, che ha visto confrontarsi i migliori specialisti provenienti da tutta Italia, svoltasi in un bellissimo recinto toscano di 44 ettari e che ha visto salire sul primo gradino del podio il 37enne teggianese Vitantonio Cobucci, con i suoi due segugi maremmani Crocco, di 24 mesi, e Birba, di 14 mesi, con il massimo punteggio di 162 ECCELLENTE.

Grande soddisfazione per la carovana salernitana, guidata, in rappresentanza della Sezione Provinciale ENALCACCIA DI SALERNO, dal Consigliere Provinciale Delegato alla caccia al cinghiale Giuseppe D’Amato.

Tra i Giudici di Gara delle Finali Nazionali di Arezzo, dove si sono svolte anche le finali del 3° Campionato Nazionale Cani da Seguita su Cinghiale – Categoria Singolo – in recinto e del 3° Campionato Nazionale Cani da Seguita su Cinghiale – Categoria Tris – anche i due giovanissimi e brillanti Giudici Arturo Masucci e Michele Lanzotto di Olevano sul Tusciano, vere promesse della cinofilia italiana.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente Provinciale Enalcaccia di Salerno, il Prof. Dino Torre, cui il 37enne vincitore ha dedicato il successo.

“Una vera e propria impresa – ha dichiarato il Presidente Dino Torre – vincere una finale e portare a Salerno il Titolo di Campione Nazionale è motivo di grande orgoglio, dopo anni di duro e faticoso lavoro, soprattutto se si considera che la vittoria è avvenuta in terra toscana, la patria della caccia al cinghiale. Il prossimo obiettivo è quello di portare a Salerno la Finale Nazionale del 21 Campionato Nazionale che si terrà nel 2019! Grazie al vincitore per aver portato in alto il nome della Sezione Provinciale ENALCACCIA SALERNO”.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*