RIANIMAZIONE RUGGI. POCHI CASI, SEMPRE MENO GRAVI –

Sono solo due al momento i pazienti covid-19 con ventilazione meccanica invasiva ricoverati in rianimazione dell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Lo conferma il dottor Renato Gammaldi, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione del Ruggi sottolineando che in questo momento la situazione è in fase di positiva discesa, ed anche chi è ricoverato in rianimazione non è […]