RACCOLTA DIFFERENZIATA E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, LA FIADEL CHIEDE INCONTRO A SALERNO PULITA

“Abbiamo appreso dagli organi di stampa delle profonde modifiche del calendario del conferimento dei rifiuti urbani, nonché dell’abolizione delle cosiddette campane del vetro, sostituite da un’azione porta a porta per il recupero del vetro stesso. Senza entrare nel merito delle scelte, che sono ovviamente in capo alle responsabilità aziendali ed all’Ente appaltante, la Fiadel chiede […]

VERTENZA EX LAVORATORI LA FABBRICA, FIADEL IN PRESIDIO. APPELLO AL PREFETTO

Un nuovo presidio nella zona industriale di Salerno nei pressi dell’area dell’ex centro commerciale La Fabbrica. La Fiadel stamani è scesa ancora una volta in piazza al fianco dei dipendenti delle aziende appaltanti dell’ex centro commerciale, unendosi alla protesta degli ex lavoratori del centro commerciale  contro le lettere di licenziamento pervenute, facendo appello alla Prefettura […]

CENTRO COMMERCIALE “LA FABBRICA”, NUOVO PRESIDIO PER SOLLECITARE IL GRUPPO LETTIERI –

Lettieri non si è presentato all’incontro a Palazzo di Città a Salerno e non ha risposto all’invito lanciato nei giorni scorsi da Comune di Salerno, le sigle sindacali Fiadel e Uil ed ex dipendenti delle aziende Coop service e Titano Service che lavorano nelle pulizie e nella vigilanza del centro commerciale La Fabbrica situato nella […]

COOP IN PRESIDIO, “VALUTARE UNA SOLUZIONE TEMPORANEA”. CHIESTO UN INCONTRO CON NATELLA –

Hanno fatto sentire ancora una volta la loro voce,  tornando nuovamente in presidio sotto i portici di palazzo di Città a Salerno,  i lavoratori delle cooperative sociali, fermi da mesi dopo l’inchiesta scattata sul sistema degli appalti truccati al comune di Salerno. In assenza dell’assegnazione del “bando ponte” per tre mesi non affidato dal Comune […]

OPERATORI DEL SETTORE RIFIUTI, PRESIDIO IN PIAZZA AMENDOLA A SALERNO –

C’è stata una buona adesione anche a Salerno dei lavoratori del settore igiene ambientale allo sciopero nazionale promosso da FP CGIL – FIT CISL – UIL e FIADEL. Circa del 60% l’adesione alla protesta motivata dall’interruzione delle trattative per il rinnovo dei CCNL del comparto dell’igiene ambientale, fermo da 27 mesi. L’ultima riunione, che si […]

INCHIESTA COOP: DOMANI PRESIDIO SOTTO LA PREFETTURA DEI LAVORATORI –

Siamo pronti a stenderci anche per terra in segno di protesta se non saremo ascoltati dal Prefetto. E’ pronto a passare al maniere forti per far ascoltare le ragion dei 150 lavoratori delle otto cooperative sociali decapitate e fermate dall’inchiesta sulla irregolare gestione deli appalti da parte del comune di Salerno, il rappresentate sindacale della […]

DIPENDENTE DELLA SALERNO AGGREDITO FINISCE IN OSPEDALE, LA DENUNCIA DELLA FIADEL

Aggressione a un dipendente di Salerno Pulita da parte di uno sconosciuto. L’operatore, nella giornata di oggi, stava lavorando in piazza della Concordia, quando è stato avvicinato da due persone straniere che, dopo un diverbio, lo hanno malmenato. Il dipendente è stato costretto a farsi refertare all’ospedale Ruggi di Salerno. «Questi lavoratori compiono il loro […]

EX LAVORATORI LA FABBRICA, INCONTRO CON IL SINDACO DI SALERNO

Si è concluso poco prima delle 14 l’incontro in programma oggi presso Palazzo di Città a Salerno tra il sindaco Vincenzo Napoli, il capo staff Vincenzo Luciano, l’assessore all’annona Dario Loffredo ed gli ex lavoratori del centro commerciale “La Fabbrica” del gruppo Lettieri”, accompagnati da Angelo Rispoli, segretario provinciale della Fiadel, il sindacato che sta […]

BLOCCO STRADALE DEGLI EX LAVORATORI DEL CENTRO COMMERCIALE “LA FABBRICA”

Circolazione stradale in tilt nel centro di Salerno a causa della protesta dei lavoratori del centro commerciale La Fabbrica. Passeggiando davanti a Palazzo di Città, in un via vai continuo da un marciapiede all’altro, i lavoratori che erano legati all’apertura del Centro Commerciale, situato nella zona industriale, attraverso una cooperativa che erogava servizi di pulizie […]

CHIUSURA “LA FABBRICA”: LAVORATORI CHIEDONO AIUTO AL PREFETTO DI SALERNO –

Le promesse non mantenute e la delusione per una serie di lavori iniziati e poi cambiati, la rabbia per la cassa integrazione a singhiozzo: negli occhi degli ex lavoratori MCM, le Manifatture Cotonieri Meridionali di Fratte che videro spegnersi l’industria tessile per volontà del patron Gianni Lettieri di farne un centro commerciale e l’impegno di […]